[GUIDA] Scegli la pistola più adatta a te

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

[GUIDA] Scegli la pistola più adatta a te

Messaggio Da Diossina il Gio Set 11, 2008 7:36 pm

Con lo scopo di evitare continue aperture di thread del tipo: "è meglio una pistola a CO2 o una a gas? e che ne dite di quelle elettriche?" apro questo thread con la speranza che con l'aiuto di tutti si possa giungere ad una discussione completa, aggiornata man mano, che elimini ogni dubbio sul tipo di pistola che serve ad ognuno di noi.


Allora pistole ne esistono di 4 tipi: a molla, elettriche, a gas e a CO2.


Pistole a molla.
Descrizione: Sono giocattoli. Totalmente di plastica o quasi, funzionano facendo arretrare il carrello a mano, per caricare la molla e per fare in modo che il pallino venga caricato.
Propellente: forza muscolare.

Pregi: il costo irrisorio e la facile reperibilità.
Difetti: totalmente di plastica, di solito si rompono dopo qualche decina di colpi sparati; potenza bassissima che comporta una gittata pressochè inutile.


Pistole elettriche (AEP).
Descrizione: Come per le asg, questo tipo di pistole ha un funzionamento elettrico. Premendo il grilletto si aziona il motorino presente all'interno della replica che facendo girare gli ingranaggi fa arretrare il pistone "caricando" così l'aria nel cilindro e incamera il pallino. In seguito a queste azioni, il pistone ritorna avanti, comprimendo l'aria "caricata" nel cilindro e soffia fuori il pallino. La meccanica è simile a quella delle asg, solo che è molto più delicata e più miniaturizzata.
Propellente: batteria.

Pregi: i principali pregi di queste repliche sono il numero di caricatori che è possibile sparare a batteria carica, di molto superiore al numero sparato con quelle a gas (CO2 e gas) e il fatto che funzionano a qualunque temperatura, al contrario delle pistole a gas. Come prezzi sono simili a quelli delle pistole a gas.
Difetti: il difetto probabilmente più grosso di queste repliche è la bassa potenza. Avendo infatti una meccanica miniaturizzata e delicata, difficilmente superano la potenza di 0.7j, tuttavia ciò non ne compromette l'utilità, in quanto il raggio d'azione dell'aep permette distanze di ingaggio ragionevoli. La maggior parte di queste repliche sono in plastica, fattore non fondamentale, ma comunque di rilievo se si vuole essere pignoli nella fedeltà di riproduzione.


Pistole a gas.
Descrizione: Esistono scarrellanti e non scarrellanti. Sono caratterizzate da un serbatoio contenuto all'interno del caricatore che fa fuoriuscire una quantità predefinita di gas quando si preme il grilletto, che serve a far partire il pallino e a far arretrare il carrello in quelle scarrellanti.
Propellente: miscela di gas naturali quali propano, butano, pentano e ciclometicone (lubrificante siliconico).

Pregi: repliche molto belle e realistiche, costo abbastanza contenuto;
Difetti: subiscono l'effetto della legge di boyle secondo la quale pressione e temperatura sono direttamente proporzionali. Per cui in estate con alte temperature il serbatoio avrà un elevata pressione e la pistola tirerà con potenza maggiore; in inverno invece, col freddo la pistola avrà minore pressione nel serbatoio, per cui i pallini usciranno dalla canna con una potenza a malapena sufficiente a percorrere 10 metri; alcune possono uscire over joule di fabbrica, mentre altre possono arrivarci a causa del caldo (sempre per colpa di quella noiosissima legge di boyle che le fa sparare a bassa potenza in inverno e a maggiore potenza in estate).


Pistole a CO2.
Descrizione: Anche queste esistono scarrellanti e non. Come per le cugine a gas, anche il funzionamento di queste consiste in un meccanismo che fa fuoriuscire una quantitò predefinita di gas quando si preme il grilletto, che serve a far a far partire il pallino e a far arretrare il carrello in quelle scarrellanti. A differenza delle pistole a gas sopra citate invece, questo tipo di replica al posto di un serbatoio ha uno spazio all'interno del caricatore dove viene collocata una bomboletta sotto pressione di biossido di carbonio(CO2) che costituisce il vero e proprio serbatoio.
Propellente: biossido di carbonio (CO2).

Pregi: anche queste sono repliche molto ben fatte; Con una carica di gas si sparano molti più caricatori rispetto alle cugine; Il loro pregio principale è che al contrario delle pistole che necessitano il gas come propellente queste non soffrono dell'effetto della legge di boyle, per cui possono tranquillamente essere utilizzate durante tutto l'arco dell'anno.
Difetti: il costo un pò più elevato rispetto alle pistole a gas; la maggior parte esce over joule.

_________________
Il softgunner con 2 atomi di ossigeno nell'anello benzenico, colui che è i 3/8 di DIO......

ladies and gentlemen ecco a voi:

DIO........ ssina




http://world2.monstersgame.it/?ac=vid&vid=42110568
www.bidgames.net/index.php?idaff=316
avatar
Diossina
Moderatore - Resposabile News
Moderatore - Resposabile News

Numero di messaggi : 891
Età : 31
Club Affiliazione : Jolly Rogers S.A.T.
Reputazione :
Data d'iscrizione : 07.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.jolly-rogers.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum